Controllate l'interno del vostro tappo olio.......

Pubblicato il 28 Febbraio 2013

Controllate l'interno del vostro tappo olio.......

Dopo la pausa invernale bisogna prestare attenzione alle conseguenze della forte umidità accumulata nell'olio e della condensa prodotta dal motore stesso.

Il tappo del serbatoio dell'olio consente la diagnosi, mostrando il fenomeno.

La foto ne mostra uno, dopo un volo di circa 30 minuti con basse temperature di esercizio (75 °C), facile situazione in questa stagione.

Una parte dell'umidità si mostra allo stato di acqua pura (goccioline trasparenti) e una parte di questa emulsionata con il lubrificante, quella che assume un aspetto bianco-gelatinoso.

Immaginate la conseguente situazione all'interno di un motore cosí lubrificato.

Cosa possiamo fare?

Aumentare la temperatura di esercizio riducendo, col classico nastro americano, l'accesso d'aria fredda ai radiatori.

Durante il primo volo monitorate costantemente la temperatura olio e CHT perché le temperature raggiunte non superino quelle dei parametri previsti da Rotax, ma che la temperatura olio non resti sotto i 100° C.

Evitate voli brevi!

Il 912 deve funzionare per almeno un'ora con la temperaura dell' olio a 100/110 °C.

Sarebbe consigliabile la sostituzione del lubrificante vecchio con uno fresco.

Se la temperatura raggiunge valori attorno ai 100 °C, o anche di poco superiori, e viene mantenuta per almeno 60 munuti, l'acqua evaporerà, il tappo non mostrerà questo aspetto e il vostro 912 vi sarà grato!

Fonte MICROFLIGHT .I

Scritto da Fabriz

Con tag #Rotax 912

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post

angelo 04/09/2013 22:00

Non vorrei sbagliare ma non è il tappo visto nelle NEWSLETTER Rotax di Microflight.it ?

Fabriz 04/10/2013 01:13

Certamente sì!